L’ESTATE DEI FANTASMI di Saundra Mitchell (Giunti Y)

cop estate fantasmi esec1 copiaDi MissMeiko

L’estate dei fantasmi è ambientato in un piccolo paese della Louisiana, Ondine. Lì ogni abitante conosce tutti gli altri, i giovani scarseggiano e, quei pochi che ci vivono, non vedono l’ora di raggiungere l’età giusta per andare via. Manca tutto, da ciò che si può subito intuire: il divertimento, gli eventi mondani, il lavoro.

Iris e Colette, due inseparabili adolescenti, si inventano un modo tutto loro come diversivo alla noia: fingere di essere delle medium ed entrare in contatto con l’oltretomba.

Tutto sembra un gioco innocente, fino a quando Iris disturba per davvero il sonno di un ragazzo scomparso molti anni addietro e di cui si è persa ogni traccia.

Le due amiche, assieme a Ben, inizieranno a svolgere delle indagini come fossero dei giovani detective. Indagini che, forse, all’epoca la polizia non è riuscita ad approfondire; o non ha voluto approfondire.

Sconcertanti saranno le rivelazioni/conclusioni alle quali arriverà Iris: cosa c’entra suo padre in tutta quella vicenda? Perché alcune tracce conducono a lui? E come mai, ciò che è nato come un gioco, incrina il suo rapporto con Colette?

La storia prende, si lascia leggere. Merito anche della scrittura della Mitchell: semplice, senza ghirigori.

Il romanzo vuole essere un modo diverso dal solito per spiegare la scoperta dell’altro sesso, la paura di perdere gli affetti, l’assumersi le proprie responsabilità.

Il libro è stato finalista al premio Edgar per la categoria YA.

L’ESTATE DEI FANTASMI

Saundra Mitchell

Giunti Y

pp. 256 – € 14,50