PRETTY DEADLY di Deconnick – Rios – Bellaire (Bao Publishing)

prettyDi Jinchuuriki

La Bao Publishing si distingue anche questa volta per il coraggio di osare nuove avventure fumettistiche. Dopo l’ottimo Zerocalcare e l’interessante PUGILE di Reinhard Kleist si cimenta ora nell’onirico western disegnato da Emma Rios.

La sceneggiatura complessa, e non certo priva di citazioni e ispirazioni, è sempre di un’altra donna: Kelly Sue Deconnick.

Rios e Deconnick hanno usufruito anche del supporto della nota colorista Jordie Bellaire.

Tutte artisticamente cresciute nella grande famiglia Marvel, hanno pubblicato PRETTY DEADLY con l’etichetta americana Image Comics. L’opera è valsa loro ben due nomination alla Eisner Award.

Il volume italiano racchiude tutti i cinque volumi usciti in patria e racconta l’origine e le storia di Ginny, la vendicativa figlia della Morte. La ragazza è protagonista e, allo stesso tempo, l’asse sul quale gira la costruzione narrativa del fumetto. Pretty Deadly cita e fa proprie, in un contesto nuovo e originale, fiabe come Raperonzolo e Alice nel Paese delle Meraviglie.

Non si può non seguire Ginny e i suoi comprimari e non pensare, fosse solo per un istante, al famigerato Roland Deschain di Stephen King. La protagonista condivide con il cavaliere della saga de La Torre Nera la risolutezza verso un destino di cui è vittima e, allo stesso tempo, puro strumento di realizzazione.

Il finale, tutto da scoprire, lascia piacevolmente colpiti.

Un’opera che si presta alla rilettura sia per capirne appieno la trama che per riammirare il tratto pulito della Rios (a fine volume trovate anche degli splendidi bozzetti). Veramente valida l’opera di colorizzazione della Bellaire come, ad esempio, i toni con cui ha disegnato le farfalle.

Un piacere leggere l’opera di queste tre donne che fanno proprio il concetto di Eroina dura e cruda alla Kill-Bill di tarantiniana memoria, per ottenere un affresco a tinte rosa-nero degno senza dubbio delle vostre attenzioni.

PRETTY DEADLY

Deconnick – Rios – Bellaire

Bao Publishing

pp. 144 – € 14,00